Serie A2: fumata nera per Gara 1, Treviso si porta a casa il primo match

Dibsk2000sg

Apr 27, 2024

Violato il fattore campo per le sangiorgine che cedono il passo a Treviso in una partita opaca e dalle basse percentuali al tiro in cui peraltro, poco prima dell’avvio della partita, coach Logallo si è trovato a fare i conti con l’assenza improvvisa di Llorente a causa di un piccolo infortunio occorso proprio durante il riscaldamento.

La partenza della serata è veloce per entrambe le squadre che vanno subito a segno rispondendosi colpo su colpo, ben presto però entrano in un turbine di errori al tiro con le sangiorgine che perdono diversi palloni concedendo delle occasioni a Treviso che non riesce però a concretizzare. Fietta subisce fallo dal tiro da 3 e con un ⅔ prova a dare lo slancio alle sue accompagnata da Petronio che mette a segno altri 2 punti. La NPT non resta a guardare e continua a risalire la china rimanendo attaccata alle biancorosse grazie a diversi tiri liberi che concedono loro di rimanere ad un possesso di distacco; nel finalissimo capitan Zagni pesca la tripla che concede il sorpasso per le sue.

Secondo quarto da dimenticare per le sangiorgine dalle polveri bagnatissime che continuano a non ingranare la marcia giusta perdendo palloni importanti, mentre Treviso aggiusta le sue percentuali al tiro piazzando un parzialino di 0 a 6 guadagnando il primo vantaggio consistente delle trevigiane. D’Angelo si mette in proprio e firma 5 punti consecutivi mandando in crisi le biancorosse che non riescono a far pace con il tabellone. Petronio prova, a cronometro fermo, a dare slancio alle sue compagne, nell’azione successiva è però Gini a trovare il primo vantaggio in doppia cifra sul 17 a 27. Le giocatrici di coach Logallo provano a ricucire arrivando al -7 con la tripla di Cremona, D’Angelo continua però a punire le mantovane che chiudono il primo tempo sul 22 a 31.

Nel rientro dagli spogliatoi le trevigiane piazzano l’allungo a +15 con D’Angelo ed Egwoh sugli scudi, mentre per le virgiliane sono Novati e Fietta a tenere a galla le proprie compagne. Dell’Olio dà lo slancio con la bomba da 3 e le sangiorgine piazzano il parziale di 12 a 0 arrivando a -3 (38-41) con un guizzo d’orgoglio. La Nuova Pallacanestro Treviso non riesce a scollarsi le mantovane dalle spalle che continuano a rimanere in svantaggio, ma di un distacco minimo che, nel finale con l’uno su due di Vespignani dai liberi segna il 42 a 46.

L’ultimo quarto continua ad essere di folle rincorsa per le ragazze di coach Logallo con Cremona che piazza la tripla del -1 (47 a 48), ma Vespignani caccia ancora indietro le biancorosse mettendo a segno 5 punti consecutivi: il minimo svantaggio biancorosso si trasforma ben presto in un +11 delle ospiti e tutto da rifare per MantovAgricoltura. È ancora Cremona che prova a ricucire, nelle azioni successive però San Giorgio perde troppi palloni sprecando alcune occasioni che sarebbero valse il rientro in partita a pieno. Bottazzi si mette in proprio e firma 4 punti che rimettono le sue a -4 a poco meno di 100 secondi dalla fine. Troppe sviste ed errori penalizzano MantovAgricoltura che è costretta alla resa sul 54 a 59.

Una serata storta complice una Treviso più puntuale al tiro e l’assenza pesante di Llorente costringe le sangiorgine a trovare la vittoria nell’impegno di giovedì 2 maggio alle 19:30, in cui saranno ospiti del Pala Pascale a Treviso.

MantovAgricoltura San Giorgio: Fietta 12, Novati 4, Dell’Olio 8, Petronio 9, Orazzo 4, Llorente ne, Nwachukwu, Buelloni ne, Cremona 13, Bottazzi 4. All.re Logallo L.; ass. Purrone S., Gianfreda E.

Martina Treviso: Vespignani 8, Perini 6, D’Angelo 15, Da Pozzo 7, Egwoh 14, Zagni 3, Amabiglia ne, Capra, Lazzari ne, Gini 6. All.re Matassini A.; ass. Nicolini L.